La nuova carta acquisti solidale è pronta per il lancio. Lo comunica l’Inps nel messaggio n. 2373/2023, precisando che i Comuni dovranno confermare entro il 5 luglio le liste dei beneficiari fornite dall’Inps, in modo da permettere il ritiro della Carta presso le Poste a partire dal 18 luglio.

Chi può accedere

La misura stabilisce come destinatari i cittadini residenti in Italia, con i seguenti requisiti al 12 maggio 2023 (data di pubblicazione del decreto):

  • essere iscritti all'anagrafe comunale;
  • avere un Isee ordinario, valido, fino a 15.000 euro annui.

Non possono accedere alla misura i nuclei che ricevono Rdc; reddito inclusione; altre forme di sostegno sociale o alla povertà o in cui almeno un componente percepisce indennità di disoccupazione (Aspi, Naspi, Dis-Coll); mobilità; fondi di solidarietà per l'integrazione del reddito; cassa integrazione guadagni; altre tipologie di integrazione salariale o di sostegno alla disoccupazione involontaria, erogate dallo Stato.

Non è necessario fare domanda per ottenere la misura.

Partenza a luglio

La misura consiste in un contributo economico, una tantum per nucleo familiare, di 382,50 euro, erogato tramite una carta elettronica di pagamento, prepagata e ricaricabile, rilasciata da Poste Italiane tramite Postepay.

Come già annunciato nel messaggio n. 1958/2023 l'Inps ha reso disponibili ai comuni, dal 12 giugno 2023, le liste dei beneficiari, cioè quelli che hanno i requisiti, individuando i nuclei residenti in ogni comune secondo i seguenti criteri, in ordine decrescente:

  • nuclei con almeno tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2009, priorità ai nuclei con Isee più basso;
  • nuclei con almeno tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2005, priorità ai nuclei con Isee più basso;
  • nuclei con almeno tre componenti, priorità ai nuclei con Isee più basso.

I comuni, informa l’Inps, hanno tempo fino al 5 luglio 2023 per validare le liste dei beneficiari.

A sua volta l'Inps renderà definitive le liste e le invierà a Poste Italiane per la distribuzione delle carte, tramite Postepay.

Le Carte

Le carte, previste in totale 1.300.000, saranno consegnate agli aventi diritto presso gli uffici postali, saranno personalizzate e attivate dal 18 luglio 2023.

Se non si effettua il primo pagamento entro il 15 settembre 2023 si perde il diritto alla carta e al beneficio. Il contributo è destinato all'acquisto dei beni alimentari di prima necessità, escluse le bevande alcoliche, e può essere speso presso tutti i negozi che vendono generi alimentari e che aderiscono a una convenzione apposita.

PATRONATO PRENOTATO 480x155 01

SERVIZI
Migranti  sedi e orari
 
sedi e orari  News locali